Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..

Sicurezza

indietro

Statisticamente la maggior parte degli infortuni avviene tra le pareti domestiche. Una parte di essi è dovuta a carenze tecnologiche, funzionali, impiantistiche o informative dell’edificio che oggi possono essere facilmente superate grazie all’impianto domotico.

Comandi e sensori domotici sono già intrinsecamente più sicuri dei dispositivi tradizionali, poiché sono alimentati in bassissima tensione di sicurezza SELV (Safety Extra Low Voltage).

Un elevato grado di sicurezza si ottiene grazie all’integrazione di apparecchi e sistemi di sicurezza nell’impianto domotico. Sensori per la rilevazione di fughe gas, allagamento, qualità dell’aria o velocità del vento vengono facilmente collegati al sistema. I rispettivi allarmi possono essere segnalati tempestivamente all’interno dell’edificio e in remoto e possono determinare una serie di operazioni per garantire la sicurezza di persone e cose o dell’intero edificio.