• Interfacciamento di sistemi VRF
  • Interfacciamento di sistemi VRF

Interfacciamento di sistemi VRF

Applicazioni e controlli HVAC

Scroll

I sistemi a flusso di refrigerante variabile (VRF o Variable Refrigerant Flow) trovano applicazione nella climatizzazione estiva e invernale degli edifici e nella produzione di acqua calda sanitaria.

Sono basati sull’espansione del fluido refrigerante che attraversa i terminali per lo scambio termico (unità interne); in questo modo le trasformazioni del fluido (evaporazione in raffrescamento e condensazione in riscaldamento) avvengono direttamente in ambiente attraverso le batterie di scambio.

Dispositivi Ekinex Altri componenti
A) Interruttore orario / astronomico digitale EK-TM1-TP 1) Unità esterne (sistema VRF)
B) Modulo GPS EK-GPS-1 2) Unità interne (sistema VRF)
C) Termostato ambiente EK-E12-TP  
D) Termostato ambiente EK-EP2-TP  
E) Multisensore EK-ET2-TP  
F) Sensore di presenza EK-DF2-TP  
G) Gateway EK-BQ1-TP  
Controllo con Ekinex

In genere i sistemi VRF dispongono di un proprio sistema bus di comunicazione tra le varie apparecchiature che li costituiscono; per mezzo del gateway EK-BQ1-TP (G) è possibile interfacciare dispositivi di controllo Ekinex, come interruttori orari EK-TM1-TP (A), termostati ambiente EK-EQ2-TP (C) o EK-E72-TP (D), multisensori EK-ET2-TP (E) o sensori di presenza EK-DF2-TP (F), al bus di comunicazione dedicato al condizionamento dell’aria eseguito con terminali di scambio termico di tipo VRF e split.

Tra i controlli che il gateway (G) mette a disposizione* dal lato KNX vi sono ad esempio:

  • on/off
  • modo (Cool, Heat, Auto, Fan)
  • velocità del ventilatore
  • setpoint di temperatura
  • feedback temperatura ambiente
  • codice errore

Il dispositivo supporta sistemi dei costruttori Mitsubishi Electric, Daikin, Toshiba, Panasonic, Sanyo, Hitachi, Mitsubishi Heavy Industries, LG, Samsung, e Gree.

*) Alcune opzioni di controllo possono essere soggette a limitazioni da parte dei costruttori.